…e quantunque i corsi avranno proseguimento?

Il TAR concede la cautelare che congela la circolare della Dott.ssa Rossana Urgenti, prot. n. DGPROF 0018043- P – 29.3.2019, avente ad oggetto “Art. 1, commi 537 e 538, della legge n. 145 del 2018 – Elenchi Speciali”, con la quale “si rappresenta che si è avuta notizia che continuano ad essere attivati in ambito regionale corsi di formazione per massofisioterapisti” e “si invita(no)” gli Assessorati alla Salute delle Regioni e delle Province autonome e al Coordinamento tecnico della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni “a voler verificare quanto sopra , considerato che il comma 542 dell’art. 1, della legge n. 145 del 2018 ha abrogato l’art. 1 della legge 19 maggio 1971 n. 403 e che pertanto a decorrere dal 1° gennaio 2019 non possono essere attivati nuovi corsi regionali per la formazione di tale figura professionale” Leggi l’ordinanza.

Ma la domanda vera è: quantunque i corsi avranno proseguimento o meno per gli anni di riferimento, cosa ne sarà di questi ragazzi Visto che per esercitare la PROFESSIONE DI MASSOFISIOTERAPISTA BISOGNA ESSERE ISCRITTI AGLI AGLI ELENCHI SPECIALI E CHE IL TEMPO PER ISCRIVERSI TERMINERà IL 31-12-19? Il TAR ricorrerà alla Consulta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.