Autonomia professionale

6-1-2016

Il masso-fisioterapista non è autonomo, riguardo all’erogare massaggio-terapeutico e fisioterapia perché è vincolato dalla prescrizione del medico! Quando il paziente si presenta con la prescrizione medica, il massofisioterapista svolge la sua professione in totale autonomia. Questo non vale solo per il masso-fisioterapista, ma per tutte le figure sanitarie non mediche che, per erogare terapie, sono soggette alla prescrizione medica! Tutte!

 

Il massofisioterapista opera autonomamente su tutti i trattamenti che non rientrano come prestazioni sanitarie, massaggio olistico, ecc.

 

Il masso-fisioterapista è operatore sanitario atipico che svolge le terapie di massaggio e fisioterapia dietro prescrizione medica. Possiamo asserire che il masso-fisioterapista interviene sulle patologie, svolgendo le dovute terapie prescritte dal medico in completa autonomia

 

IN ITALIA SOLO IL MEDICO può fare una diagnosi e prescrivere farmaci o terapie, nessun’altra figura. 

 

Apro una parentesi doverosa: FATE ATTENZIONE, dottore non vuol dire medico. Essere dottore in scienze motorie o fisioterapia non vuol dire assolutamente essere medico. Accertatevi sempre che chi vi stia facendo una diagnosi, prescrivendo terapie, sia laureato in MEDICINA E CHIRURGIA con Laurea ben in vista!

 

QUINDI L’AFFERMAZIONE SU WIKIPEDIA alla voce “massofisioterapista” dove si asserisce CHE IL MASSO-FISIOTERAPISTA è UN OPERATORE AUSILIARIO ALLE PROFESSIONI SANITARIE è CAPZIOSAMENTE GENERICA E FALSA. 

 

LA VERITÀ, ANCORA UNA VOLTA, ARRIVA DAL CONSIGLIO DI STATO CHE CON SENTENZA 3028 del 19-10-2015 chiarisce che:

 

—estrapolato con grassetto aggiunto—

 

“..Dalle citate norme si desume con chiarezza che “il masso-fisioterapista svolge le terapie di massaggio e fisioterapia in ausilio all’opera dei medici”; ciò conferma, per un verso la mancanza di autonomia del masso-fisioterapista rispetto all’attività medica…”

 

Link alla sentenza: clicca qui.